Parma: 'Mariga imminent'